web statistics

Sostegno alle donne del villaggio di Ouniock/Bagnapang

0 commenti

 

Sostegno alle donne del villaggio di Ouniok/Bagnapang  nella realizzazione di un perimetro agricolo per la produzione ortofrutticola.

Dalla fine degli anni ’80 la CEU opera principalmente in una zona rurale della Casamance, nel sud del Senegal, mediante progetti di costruzione e di miglioria di strutture sanitarie e scolastiche, progetti agricoli finalizzati al miglioramento della dieta alimentare e, dal 2015, attraverso la realizzazione un’importante struttura per la fornitura di acqua potabile ad alcuni villaggi discosti. In queste aree le esigenze delle popolazioni in materia di accesso all’acqua potabile e le carenze in ambito igienico-sanitarie sono infatti più importanti che nelle zone urbane, dove peraltro la CEU interviene con programmi di intervento di altra natura. Il cambiamento climatico si fa sentire anche in queste aree rurali, innescando il processo di prosciugamento dei pozzi e, di conseguenza, rendendo sempre più difficili le possibilità di praticare attività agricole.

 

Oltre alla volontà di operare in una zona discosta già penalizzata da una serie importante di fattori, la scelta della CEU di intervenire nel villaggio di Ouniok con questo progetto  è determinata dalle ragioni seguenti:

1.       La buona conoscenza da parte della nostra ONG sia della regione in cui si situa il villaggio, sia del villaggio stesso e dei suoi rappresentanti (direttore delle scuole, autorità politiche, imam ecc.) A Ouniok la CEU ha promosso nel recente passato due interventi di cooperazione: la costruzione, nel 2008, di una maternità e il sostegno alla scuola elementare mediante la fornitura di materiale didattico.

2.       La presenza a Ouniok di un gruppo di donne già costituito in G.I.E. (Groupement d’Intérêt Economique) denominato Union des Femmes de Ouniok/Bagnapang (UFOB), che si è fatto promotore di un progetto agricolo che necessita di una parte di finanziamenti per poter essere realizzato.

3.       La convinzione, acquisita negli anni di presenza attiva in Casamance e confermata dalla nostra esperienza più che decennale nel territorio, che il partenariato con gruppi di donne già organizzate attorno a progetti concreti è garanzia di successo.

Il progetto prevede che un perimetro di quattro ettari dato in concessione dal comune di Ouniok all’ Union des femmes de Ouniok/Bagnapang (UFOB) sia destinato alla coltivazione di alberi da frutta (aranci, mandarini, limoni, manghi, anacardi e eucaliptus) e di ortaggi (cipolle, pomodori, jaxatu, bissap, gombo).

L’intervento della CEU consisterà nel finanziamento degli interventi seguenti:

·         recinzione del terreno;

·         scavo di un pozzo;

·         fornitura e posa di una pompa solare e di un serbatoio sospeso per la raccolta       dell’acqua;

·         posa di canali di irrigazione e di bacini per la raccolta dell’acqua;

·         fornitura di otto bacini per la ritenzione e la redistribuzione dell’acqua;

·         fornitura di attrezzi agricoli;

·         fornitura di sementi e piantine per l’avvio della produzione;

·         formazione delle donne che gestiranno il perimetro agricolo.

La CEU sottoscriverà con UFOB un accordo di partenariato che preciserà gli impegni finanziari della CEU e gli impegni che si assumeranno o si sono già assunti il gruppo di donne e la popolazione locale. Questi ultimi comprendono la messa a disposizione del terreno di 4 ettari, il lavoro necessario dalla manodopera locale per il dissodamento dello stesso, per la sua recinzione e per lo scavo necessario alla posa delle tubazioni e alla costruzione dei bacini.

inizio del progetto: ottobre 2018

fine del progetto: giugno 2019

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.