web statistics

Dona una latrina

0 commenti

Progetto per migliorare le condizioni igienico-sanitarie in zona rurale

CEU ha già contribuito al miglioramento dell’accesso all’acqua potabile delle popolazioni nella comunità di Oulampane tramite la costruzione e l’estensione di un acquedotto di quest’area discosta, di cui beneficiano ca. 3’000 persone. Per accompagnare questo importante progetto, sostenuto dalla Città di Lugano, si è ritenuto importante sensibilizzare la popolazione alle norme igieniche di base e all’utilizzo corretto dell’acqua potabile attraverso l’azione di animatori locali formati, promuovendo nel contempo la costruzione di latrine ad uso famigliare, dotate di lavandini per il lavaggio delle mani. Queste ultime sono realizzate con materiale locale e non necessitano di un allacciamento alla rete fognaria. Le deiezioni finiscono in una delle due fosse presenti e, una volta riempita, deviate nella seconda. Il materiale organico, dopo l’essicazione naturale, può essere utilizzato in agricoltura.

L’approccio è di tipo partecipativo e presume la responsabilizzazione della popolazione, coinvolgendola in tutte le fasi del progetto: dall’animazione alla mobilitazione delle risorse umane e finanziarie.

funzionamento della latrina

Una latrina costa CHF 750 compreso il lavandino, come pure il lavoro di sensibilizzazione all’igiene e le spese di gestione del progetto. La CEU conta di replicare questo modello presso ogni famiglia che ne farà richiesta nei villaggi della comunità rurale di Oulampane già allacciati alla rete idrica dalla nostra ONG. Il numero di latrine che la CEU costruirà dipenderà dai finanziamenti che potremo raccogliere.

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.